Perché credere ed investire nella pubblicità?

Perché credere ed investire nella pubblicità?

  1. LA PUBBLICITA’ MIGLIORA IL RAPPORTO QUALITA’ PREZZO

Grazie a una sana concorrenza si ottiene il miglioramento dei servizi e la diminuzione dei costi, possiamo prendere come esempio il settore della tecnologia informatica, del turismo e così via….

  1. LA PUBBLICITA’ STIMOLA L’INNOVAZIONE

Dai progressi della telefonia a quelli degli accessori per auto.

Siamo passati dal tubo catodico ai televisori a led tridimensionali. Mettere in concorrenza prodotti e servizi promuove una continua ricerca di innovazione.

  1. LA PUBBLICITA’ CREA INFORMAZIONE E FORMAZIONE

Ci stimola ad un processo democratico di libera scelta.

  1. LA PUBBLICITA’ E’ FUTURO ED EVOLUZIONE

Aiuta il processo di modernizzazione dei costumi sociali, un grande strumento evolutivo che ci accompagna nella strada del cambiamento.

La pubblicità a chi è rivolta?

Al consumatore che si aspetta dalla pubblicità informazioni, novità, opportunità, comunicazione interessante e fiducia. La forza e il valore della pubblicità dipendono dal suo destinatario: “deve essere rivolta e pensata per lui”.

Come?

“ Osservando i punti fondamentali che l’utente finale si aspetta dalla nostra pubblicità”:

–        NOVITA’

–        INFORMAZIONE

–        OPPORTUNITA’

–        DIVERTIMENTO

–        RASSICURAZIONE

–        FIDUCIA

La qualità del messaggio può attirare l’attenzione del target riscontrando un forte indice di gradimento.

Dopo aver studiato ogni particolare per rivolgersi al mercato con tutte le qualità sopra menzionate, dobbiamo scegliere i media più adeguati per non sminuire il lavoro svolto per valorizzare il messaggio.

L’INQUINAMENTO DELLA COMUNICAZIONE

Ci scontriamo subito con un grave problema di attualità che mette a dura prova i più preparati pianificatori: “l’inquinamento della comunicazione”.

Per comprendere se un buon messaggio rivolto ad un nostro consumatore potrà arrivare a destinazione e non rischiare di essere fagocitato dagli innumerevoli media, ci dobbiamo rivolgere alcune domande indispensabili:

–        In che contesto si posiziona il messaggio? (la location)

–        La qualità delle immagini e la dimensione è rapportata al contesto? (la visibilità)

–        Siamo all’interno del flusso? (raggiungimento target group nelle aree di massima concentrazione)

–        Manteniamo l’esclusività e la forza della comunicazione? (qualità dell’impianto)

–       L’investimento è ben posizionato sul target group evitando ogni dispersione? (convenienza e costo contatto)

LE NOSTRE SOLUZIONI PUNTANO ALL’INNOVAZIONE, ALLA VALORIZZAZIONE DEI CONTESTI URBANISTICI, ALLA QUALITA’ DELLA COMUNICAZIONE PER NON PASSARE INOSSERVATI, ALL’OTTIMIZZAZIONE DEI COSTI.

I media scelti per le nostre pianificazioni sono frutto di anni di studio e di esperienze nel settore della comunicazione a livello nazionale ed internazionale.

Puntiamo su location esclusive con impianti di altissima qualità: meno strutture, più curate e rivolte alla valorizzazione dei contesti urbanistici.

Le dimensioni degli impianti sono rapportati alle aree prese in esame per rendere più efficace la comunicazione.

Per sorprendere e attirare l’attenzione dei consumatori abbiamo scelto di dare colore alla città ed alle province italiane attraverso creative decorazioni parziali e totali dei mezzi pubblici, selezionati creando circuiti dinamici dedicati a tutti i target:

giovani, responsabili d’acquisto, lavoratori, professionisti, imprenditori, turisti e così via….

Una continua ricerca rivolta al posizionamento delle nostre campagne pubblicitarie all’interno dei flussi creati dalla popolazione. Il dinamismo dei nostri media segue le abitudini del target da quando esce di casa, accompagnandolo durante la fase attiva della giornata. Immagini colorate in movimento sugli autobus, impianti di arredo urbano statici e dinamici, cartelli speciali e filmati proiettati da schermi led ad alta definizione all’interno delle più importanti metropolitane ed aeroporti italiani, maxi impianti illuminati, un mix di soluzioni studiate per imprimere nella mente delle persone il vostro messaggio di informazione, divertimento, affidabilità, fiducia nei servizi e nei prodotti.

Per concludere:

Qual’è l’ingrediente principale che possa rendere indelebile il messaggio dei nostri media?

“ L’EMOZIONE”

Vorrei concludere la mia valutazione con quest’ultima frase:

Ogni giorno ci alziamo e creiamo emozioni per la vostra comunicazione.

Aldo Marini

Amministratore Mcs Srl

error: Non è possibile copiare i contenuti